Concorso narrativa italiana 2018
Percorsi

Arriva il Concorso di narrativa italiana 2018

So che stai pensando: “il 2018 è lontano”. E no, mica per gli scrittori.

Parliamo del Concorso di narrativa italiana inedita Arcangela Todaro-Faranda, che arriva con un’edizione nuova di zecca e con interessanti premi in palio per i nuovi e prodigiosi scrittori.

Dettagli del Concorso

L’edizione 2018 del concorso, totalmente gratuita per i partecipanti, è dedicata sia ad autori italiani che stranieri e non pone alcun limite di età. I testi dovranno però essere redatti in lingua italiana, ammesso anche il dialetto se accompagnato dalla traduzione!

Sono previste due sezioni diverse in questo Concorso: una sezione racconto e una sezione romanzo.

Per quanto riguarda la sezione racconto, gli autori potranno inviare dai tre ai dieci racconti inediti (ovvero mai pubblicati) e soprattutto che siano originali. Per la sezione romanzo è previsto l’invio di un unico testo: un romanzo inedito.

Dettagli sulla redazione dei testi

I testi devono contenere un massimo di 690 mila caratteri, contando anche gli spazi, e non presentare un numero inferiore 69 mila caratteri. Questo vale sia per la lunghezza di ogni singolo racconto che per quella del romanzo.

Dovrete formattare i testi utilizzando il Times New Roman o il Garamond, con un corpo minimo di 12 pt.

Cosa non fare

Non è possibile inviare testi, che siano racconti o romanzi, che sono già stati pubblicati, presentati o premiati in altre edizioni o in qualsiasi altro concorso. E no, cambiare il titolo non vale neppure.

Non è possibile inviare i testi via email. Gli inediti vanno spediti via posta, ecco come.

Come spedire le proprie opere inedite

So che siete abituati alla tecnologia e che basterebbe un click per inviare le vostre opere, ma nel settore dell’editoria è ancora apprezzato il caro vecchio malloppo. Ricordate quindi di inviare le vostre opere – o la vostra opera – tramite posta tradizionale.

La copia cartacea dattiloscritta dovrà essere spedita insieme ad un cd-rom (non usavo questo composto da una vita) o una pendrive contenenti il relativo file word.

Oltre alle copie delle opere, sarà necessario inviare una dichiarazione contenente i dati dell’autore e le specifiche sulla sezione del Concorso scelta. Dovrete anche confermare per iscritto che il testo è inedito e che prestate il vostro consenso al trattamento dei dati.  

La parte migliore: premi e premiazione

Le due pubblicazioni che arriveranno prime nelle relative sezioni verranno pubblicate all’interno di una collana editoriale di una nota casa editrice italiana, che verrà comunicata successivamente.

Il vincitore del primo premio della sezione racconto si aggiudicherà 1.000 euro, mentre il vincitore della sezione romanzo 2.000 euro.

La premiazione avverrà il 29 settembre 2018 a Bologna, nella Sala Assemblee della Fondazione Cassa di Risparmio.

La data ultima per spedire le proprie opere inedite è il 28 febbraio 2018. Beh, che dire? Buona scrittura e in bocca al lupo! ECCO IL BANDO.

Clara Amico

Classe 1989.
A volte scambio un pennello per una penna e inizio a dipingere parole.
Blogger e Redattrice web.

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.